14

Nov 12

Denver Broncos @ Carolina Panthers 36-14

Continua la striscia postivia dei Denver Broncos. Seconda trasferta di fila, questa volta in casa dei Panthers e stesso risultato di domenica scorsa, vittoria per Peyton Manning e compagni.

Forse sarebbe però meglio dire vittoria per Von Miller e compagni, perchè è proprio il linebacker al secondo anno che risulta essere fondamentale giocando una partita splendida, con un sack e 4 tackle for loss. Numeri che sottolineano l’ottima prova ma non riescono a rendere l’idea di quanto sia stato importante e decisivo l’ex rookie of the year contro Cam Newton e i suoi Panthers. 

Non solo Von Miller, ma tutta la difesa è stata incredibilmente determinata e produttiva, con le secondarie ottime a non concedere spazio ai ricevitori e la linea (più Miller ovviamente) a dare la caccia al quarterback avversario, costretto a lanciare perchè sotto nel punteggio. Alla fine arriveranno ben 7 sack e un intercetto riportato in meta dal cornerback Tony Carter, a coronare una prova davvero convincente di un reparto che in alcune occasioni aveva destato preoccupazioni.

Di fronte certo non c’era l’attacco dei Patriots o dei Falcons, ma la difesa di Jack Del Rio si sta dimostrando davvero migliorata. Il suo meglio lo esprime quando si gioca in vantaggio nel punteggio, quando cioè gli attacchi avversari sono costretti a giocare molto sui passaggi. In questo modo rende al meglio, come detto le secondarie sono ottime in copertura e il punto forte è la caccia al quarterback. Un invito a nozze.

Problemi maggiori quando invece si è sotto nel punteggio, con gli avversari che corrono per mangiare il tempo sul cronometro e la difesa piuttosto leggere che subisce troppo e non riesce a rispondere adeguatamente.

Con Peyton Manning a guidare però l’attacco, la speranza di trovarsi spesso in vantaggio si sta trasformando domenica dopo domenica in realtà. Le partenza, punto debole di inizio stagione, ora stanno funzionando meglio e arrivano anche i touchdown nella prima parte del match. Domenica si è visto un Manning incredibilmente preciso nel primo tempo, ma anche un attacco un po’ ingolfato, che ha messo a segno si un td per Brandon Stokley ma poi ha calciato 3 punt e 1 field goal sbagliato da Matt Prater. Alcune chiamate discutibili e soprattutto un gioco di corse che non sta ingranando hanno bloccato un po’ la squadra ed è servito ancora una volta un grandissimo punt ritornato da Trindon Holliday, alla seconda partita consecutiva con un touchdown su ritorno, per mettere punti sul tabellone.

Nella ripresa ancora un fumble di Willis McGahee, quarto per lui in stagione, tutti persi, ha ridato speranza ai Panthers, ma la difesa ha subito spento l’entusiasmo della squadra di casa con l’intercetto di Tony Carter riportato in meta e anche successivamente con la safety di Mike Adams che ha placcato Newton nella sua area di meta.

Dunque partita portata a casa con una grande prova prima di tutto difensiva, una discreta prova dell’attacco, meglio sui passaggi che non sulle corse e morale alto che ci porta alla prossima sfida domenica contro i Chargers, che sarà decisiva per vincere la division in caso di successo. Bisogna assolutamente ritrovare il gioco di corse, anche in vista del resto della stagione, dove se si dovesse arrivare ai playoff (risultato ormai che non si deve fallire) sarà fondamentale per controllare il gioco contro avversari più forti rispetto ai Panthers di questa domenica.

Sul finale tempo per segnalare il touchdown su corsa di Ronnie Hillman il rookie che forse vedrà più spazio ora, visto il nuovo fumble di McGahee. Infortunio non grave per Elvis Dumervil che potrebbe saltare il match di domenica prossima ma poi dovrebbe rientrare in squadra. Inoltre domenica rientrerà anche il linebacker D.J. Williams dopo le otto giornate di squalifica, da vedere come verrà utilizzato.

MHC MVP: Von Miller – 1 sack, 4 TFL e una presenza dominante sia contro le corse che nella caccia al quarterback avversario, prestazione che lo inserisci di diritto nelle nomination per il defensive player of the year.

Share

One Comment

  1. alessandro says:

    Se devo essere sincero non ho visto una grande partita, anzi piuttosto bruttina.

    Si è vero l’unica nota positiva è la difesa, speriamo si ripeta contro i Chargers, perchè se vinciamo ipotechiamo i play off.

Leave a Reply