Archive for the ‘Roster Transactions’ Category

Come previsto i Denver Broncos avevano bisogno di firmare un wide receiver dopo l’infortunio subito da Eric Decker domenica contro Pittsburgh, che probabilmente lo costringerà a saltare la sfida con i Patriots.

La firma è arrivata, promuovendo dalla practice squad D’Andre Goodwin. Scelta logica visto che conosce già il playbook dei Broncos, anche se difficilmente lo vedremo molto impegnato sabato notte nel match di playoff.

Il posto a roster gli viene lasciato da Spenser Larsen, messo nella injury list a causa dell’infortunio subito contro i Kansas City nell’ultima giornata di regular season.

Share

I Broncos hanno promosso dalla practice squad il cornerback Tony Carter e rilasciato la safety Kile McCarthy.

Il cambio si è reso necessario perchè le condizioni di Andrè Goodman, infortunatosi nel match contro i Bears, lo lasciano in dubbio per la partita di domenica sera contro i Patriots. Anche Brian Dawkins è ancora da valutare, domenica è stato sostituito da Rahim Moore dopo aver subito un colpo al collo.

Se Kyle McCarty supererà il giro dei waivers verrà rifirmato nella practice squad.

Share

Il quarterback è stato rilasciato questa sera. La stagione prosegue con Tim Tebow e Brady Quinn a roster.

Kyle Orton era ormai relegato a ruolo di terzo qb, con Tebow titolare e Quinn nel ruolo di backup. Visti tutti gli infortuni che si sono presentati ai quarterback delle altre squadre NFL, ha visto la possibilità di essere ingaggiato da qualche altra franchigia per concludere l’anno e ha chiesto ai Broncos di essere rilasciato.

Il coaching staff non si è opposto, dimostrando rispetto per un giocatore e soprattutto una persona che ha sempre dimostrato grande professionalità e rispetto per le decisioni del team anche quando per lui le cose andavano male.

Si chiude quindi la sua parentesi ai Broncos, arrivato da Chicago nella trade che ha portato due stagioni fa Jay Cutler ai Bears. Al timone dei Broncos il suo record è di 12-21, non certo esaltante.

E proprio i Bears, insiema ai Chiefs e ai Redskins sembrano essere le destinazioni per lui più probabili nei prossimi giorni.

I Broncos risparmiano circa 3 M$ del suo ingaggio, se venisse ingaggiato da qualche altra squadra già questa settimana. E’ probabile che il suo posto a roster venga preso dal qb rookie Adam Weber, ora nella practice squad.

Dopo un inizio di stagione pessimo, che ha portati i Broncos ad un record di 1-4, Orton era stato sostituito nel ruolo di starter da Tim Tebow, che è riuscito insieme a tutta la squadra a ribaltare la situazione e ora i Broncos si trovano 5-5 in division in piena corsa per i playoff.

E’ parso subito chiaro in quel momento che Orton non sarebbe più rientrato nei piani futuri della squadra, visto anche il contratto in scadenza a fine anno che lo renderà free agent. A questo punto non serviva a nessuno che Orton restasse in roster, i Broncos risparmiano un po’ di soldi e dimostrano rispetto per un giocatore che a parte i propri limiti (purtroppo tanti) in campo, è sempre stato molto stimato nello spogliatoio.

Share

Il WR Eron Riley è stato firmato dai Jets e dunque non fa più parte della practice squad di Denver.

Evidentemente le buone prestazioni fornite in preseason gli sono valse almeno una chance in uno dei main roster NFL. Il giovane wide receiver era apparso molto promettente e si sospettava che fosse lui a prendere il posto nel roster dei Broncos dopo la cessione di Brandon Lloyd.

In realtà poi i Broncos hanno scelto di tutelarsi in difesa firmando la safety Rafael Bush.

Al suo posto nella practice squad è stato firmato il WR De’Andre Goodwin, già con i Broncos durante il traning camp.

Share

I Broncos hanno fatto un cambio nella loro practice squad. E’ stato rilasciato il fullback Austin Sylvester e al suo posto è stato firmato il defensive tackle Sealver Siliga.

Siliga è un undrafted free agent che ha iniziato la stagione coi 49ers.

 

Share

Sarà Rafael Bush, safety dalla practice squad di Atlanta, a riempire il roster spot lasciato libero da Brandon Lloyd.

Bush è un undrafted free agent del 2010 e ha passato tutta la scorsa stagione ad Atlanta, nella practice squad prima di essere attivato nel roster principale per l’ultima partita della scorsa stagione. In questa stagione invece solo squadra riserve per lui.

Dunque un aiuto per la difesa e non un altro wide receiver. Potrebbe significare che Brian Dawkins non ha ancora recuperato al meglio dall’infortunio e un rinforzo nel ruolo in previsione della partita di domenica prossima contro i Dolphins potrebbe essere utile. Probabilmente saranno infatti i due rookie Rahim Moore e Quinton Carter a partire titolari, con David Bruton unico backup.

Share