Archive for October 2011

Il running back Willis McGahee ha subito un infortunio alla mano durante il terzo quarto del match di domenica contro i Dolphins.

Gli esami hanno rivelato la rottura del quarto metacarpo della mano destra, e il giocaotore sarà operato oggi. Dovrà saltare sicuramente la prossima partita contro i Lions, e molto probabilmente anche quella successiva contro i Raiders.

McGahee è il leader stagionale sulle corse per i Broncos, con 103 portate per 460 yards (4.5 ypc) e 1 td. Era in un ottimo periodo di forma e anche domenica prima dell’infortunio era l’unica nota positiva di un attacco dalle polveri troppo bagnate.

Al suo posto tornerà titolare Knowshon Moreno – 17 corse, 54 yards (3.2 ypc) per lui – che non ha convinto quando usato da runner principale, molto meglio fuori dal backfield come running back da terzo down.

Lance Ball, che quando è stato chiamato in causa non ha demeritato, gli darà manforte e probabilmente sarà il power running back.

Probabile inoltre che ci sarà qualche movimento a roster, magari la promozione dalla practice squad del running back Jeremiah Johnson per non rimanere con solo due running back per domenica prossima.

Share

Fino a poco più di 5 minuti dalla fine la partita era deprimente. Due delle squadre peggiori della lega avevano dato vita a uno spettacolo pessimo, con gli attacchi incapaci di costruire qualcosa di buono, non certo per merito di difese arcigne e spettacolari, ma semplicemente perchè privi di talento e di idee. Troppo brutto per essere vero.

Eppure si è arrivati a 5 minuti dal fischio finale con i Dolphins in vantaggio “solo” 15-0.

L’attacco dei Broncos fino a quel momento era stato inguardabile, tanto che all’inizio di quel drive, la mia prima preoccupazione era quella di realizzare almeno un field goal e puntavo solamente ad evitare lo shoutout, per non interrompere la striscia più lunga di tutta l’NFL di partite in cui si è realizzato punti (l’ultimo volta a secco nel 1992). Di certo non un grosso obiettivo. Read on »

Share

Il WR Eron Riley è stato firmato dai Jets e dunque non fa più parte della practice squad di Denver.

Evidentemente le buone prestazioni fornite in preseason gli sono valse almeno una chance in uno dei main roster NFL. Il giovane wide receiver era apparso molto promettente e si sospettava che fosse lui a prendere il posto nel roster dei Broncos dopo la cessione di Brandon Lloyd.

In realtà poi i Broncos hanno scelto di tutelarsi in difesa firmando la safety Rafael Bush.

Al suo posto nella practice squad è stato firmato il WR De’Andre Goodwin, già con i Broncos durante il traning camp.

Share

I Broncos hanno fatto un cambio nella loro practice squad. E’ stato rilasciato il fullback Austin Sylvester e al suo posto è stato firmato il defensive tackle Sealver Siliga.

Siliga è un undrafted free agent che ha iniziato la stagione coi 49ers.

 

Share

Settimana di riposo sul campo, ma non così tranquilla al di fuori.

Ryan McBean, il defensive tackle al quarto anno, è stato arrestato nel week end per stalking. Non si conoscono molti altri dettagli sulla vicenda, a parte che lui e il suo agente, oltre che il suo avvocato, si dichiarano innocenti.

Il giocatore è stato subito rilasciato dopo il pagamente della cauzione e domenica dovrebbe essere regolarmente dispobile per giocare contro Miami.

John Fox, prima di salutare i suoi giocatori per la settimana di riposo, aveva detto “non voglio leggere niente su di voi, a meno che non vinciate la lotteria”. Non gli è andata bene…

Share

Sarà Rafael Bush, safety dalla practice squad di Atlanta, a riempire il roster spot lasciato libero da Brandon Lloyd.

Bush è un undrafted free agent del 2010 e ha passato tutta la scorsa stagione ad Atlanta, nella practice squad prima di essere attivato nel roster principale per l’ultima partita della scorsa stagione. In questa stagione invece solo squadra riserve per lui.

Dunque un aiuto per la difesa e non un altro wide receiver. Potrebbe significare che Brian Dawkins non ha ancora recuperato al meglio dall’infortunio e un rinforzo nel ruolo in previsione della partita di domenica prossima contro i Dolphins potrebbe essere utile. Probabilmente saranno infatti i due rookie Rahim Moore e Quinton Carter a partire titolari, con David Bruton unico backup.

Share